Your experience in 10 passi

LA TUA ESPERIENZA IN 10 PASSI

  1. GLI ATTORI IN SCENA

È importantissimo condividere il progetto di frequentare un anno di scuola all’estero con i genitori e gli insegnanti. La preparazione coinvolge ovviamente la famiglia, ma anche la scuola italiana deve essere parte attiva nel progetto per poter modulare il percorso dello studente così da permettergli un ottimo reinserimento al suo ritorno.

  1. PRIMO INCONTRO

Contattare Primavera Viaggi per un primo colloquio informativo al più presto, preferibilmente tra novembre e dicembre dell’anno precedente la partenza (nonostante sia fortemente consigliato muoversi per tempo, grazie alla flessibilità dei programmi offerti da Primavera viaggi, possiamo accettare richieste e prenotazioni fino a tarda primavera). Durante questo colloquio, Primavera Viaggi darà tutte le indicazioni sui programmi, risponderà alle domande di studenti e genitori e guiderà il partecipante nella scelta più giusta, accertandosi anche che lo studente abbia compreso lo spirito del programma e abbia la giusta maturità per affrontarlo.

  1. LA SCELTA

Dopo il primo colloquio con Primavera Viaggi, il confronto con gli insegnanti e con i genitori, si fa la scelta definitiva del paese e del programma.

  1. SCARTOFFIE

È la fase più importante, quella in cui, attraverso la preparazione completa e accurata di tutta la documentazione richiesta, lo studente crea il suo profilo, che noi invieremo al nostro partner locale. L’application completa deve essere consegnata a Primavera Viaggi entro il mese di aprile. All’application formcompilata si dovranno allegare i documenti richiesti da ciascun partner, tra i quali sono normalmente richiesti:test di lingua, (slep test per gli Stati Uniti)

  • lettera personale in cui si parla di sé, del proprio percorso e del motivo per cui si vuole frequenstare la scuola all’estero,
  • album fotografico,
  • copia del documento di identità (solo passaporto per gli USA),
  • pagelle di uno o più (secondo il paese) anni scolastici,
  • una dichiarazione dell’insegnante di inglese, sia sulle capacità di uso della lingua che sulla maturità dello studente,
  • una referenza personale di un altro insegnante o di un’altra persona che conosce lo studente fuori dal contesto familiare (per esempio: allenatore sportivo),
  • certificato medico o relativo modulo compilato dal medico di famiglia
  • moduli sulle regole del programma, sulla responsabilità e le liberatorie necessarie firmati dai genitori e dallo studente,

 

  1. DOVE SI VA?

Dopo l’invio di application form e documenti, si attende la conferma della scuola e (per i programmi exchange e select) della famiglia. Una volta ricevuti i dettagli e i contatti della famiglia statunitense, lo studente sarà invitato a scrivere per una prima conoscenza virtuale.

  1. VISITA IN AMBASCIATA

Un passo necessario solo per gli studenti che hanno scelto gli Stati Uniti. Per richiedere il visto di studio (F-1) bisogna compilare una richiesta online sul sito dell’ambasciata statunitense, pagare la tassa consolare (circa USD 160) e la tassa SEVIS (circa USD 200), avere due foto del formato necessario e prova di disponibilità di fondi. Anche nella preparazione di questa documentazione e nella procedura di organizzazione dell’incontro in consolato lo staff di Primavera Viaggi sarà di supporto. I consolati statunitensi in Italia sono a Firenze, Roma, Milano e Napoli.

  1. FLYING AWAY…

Fissata la data di partenza e la destinazione specifica (e, per gli Stati Uniti, ottenuto il visto), organizziamo insieme il viaggio aereo.

  1. GOOD BYE!

Finalmente si parte! All’arrivo a destinazione, lo studente sarà accolto da un membro della famiglia o da una persona preposta nella boarding school, secondo gli accordi presi prima della partenza, e, nei giorni successivi all’arrivo, incontrerà il suo referente di zona, che sarà la persona di riferimento, sempre a disposizione, durante tutto il soggiorno. Il referente darà le informazioni sul “primo giorno di scuola”: che cosa portare, dove andare, eventualmente di chi chiedere, e risponderà a tutte le domande che lo studente vuole porre.

  1. YOUR LIFE ABROAD

Durante l’anno scolastico il referente contatterà regolarmente lo studente per controllare che il percorso si svolga nel migliore dei modi: dal punto di vista sia didattico che sociale, in famiglia e a scuola.

  1. SI TORNA A CASA

Più grandi, più maturi, più aperti, e, soprattutto, diversi da prima. Adesso è il momento di raccontare, guardare le foto, sentire la nostalgia mischiata alla gioia del ritorno. Oltre a godersi le emozioni del rientro, si dovranno portare a scuola dei documenti che Primavera Viaggi ti aiuterà a preparare durante il soggiorno.

TOP