Documenti per l’espatrio

PASSAPORTO INDIVIDUALE.
Valido per ogni Paese e a qualsiasi età.

È il documento universalmente riconosciuto per viaggiare all’estero. È consigliabile richiedere agli uffici di polizia un aggiornamento della fotografia qualora il passaporto ne riporti una in cui l’aspetto del possessore sia diverso da quello attuale. Raccomandiamo di visitare il sito del Ministero degli Affari Esteri www.viaggiaresicuri.it, selezionando il Paese di destinazione, per le disposizioni specifiche sul viaggio, inclusa l’indicazione sull’eventuale validità residua necessaria per il passaporto.

CARTA DI IDENTITÀ.
Valida per l’espatrio verso destinazioni europee.

Può essere fatta a qualsiasi età ma ha formati e scadenze diverse e non è valida per tutti i paesi.Il Ministero per gli Affari Esteri segnala che possono verificarsi disagi (fino al respingimento alla frontiera) per le carte d’identità in formato cartaceo rinnovate con timbro del Comune, per le carte d’identità in formato elettronico rinnovato con foglio di proroga del Comune e per le carte d’identità la cui validità è stata prorogata fino al proprio giorno di nascita, ex art.7 del Dl 5/2012. A titolo informativo il Decreto stabilisce che le carte di identità rilasciate o rinnovate dopo il 10 febbraio 2012 devono considerarsi valide fino alla data, corrispondente al giorno e mese di nascita del titolare, immediatamente successiva alla scadenza che sarebbe altrimenti prevista per il documento medesimo. Per ulteriori informazioni e aggiornamenti consultare www.viaggiaresicuri.it e www.poliziadistato.it.

DICHIARAZIONE DI ACCOMPAGNO.
Studenti italiani minori di 14 anni.

Per i minori di 14 anni di cittadinanza italiana, oltre al documento di identità valido per l’espatrio è necessaria la dichiarazione di accompagno compilata da entrambi i genitori. Il documento, che riporta nome, luogo e data di nascita della persona che accompagnerà il minore all’estero, deve essere presentato in Questura insieme a copia del documento dell’accompagnatore, dei genitori e dello studente (in alcuni casi la Questura può chiedere anche una dichiarazione di consenso dell’accompagnatore). Il documento dell’accompagnatore verrà fornito da Primavera Viaggi. Consigliamo di recarsi in Questura con debito anticipo, non appena riceverete comunicazione da parte di Primavera Viaggi, poiché ogni ufficio ha tempi di riconsegna diversi. Sarà cura dei genitori ritirare il documento originale, che lo studente dovrà avere con sé in aeroporto. Per maggiori informazioni e per scaricare il modulo: www.poliziadistato.it. Per i minori di 14 anni che viaggiano accompagnati dai genitori ricordiamo di controllare che sul documento del ragazzo (carta di identità) siano riportati i nominativi di entrambi i genitori. In caso contrario è necessario munirsi del certificato di stato di famiglia. Per i minori di 14 anni che intraprendono un viaggio individuale sarà necessaria la dichiarazione di accompagno con affidamento alla compagnia aerea. Non tutte le compagnie aeree offrono oggi questo servizio (minore non accompagnato), che presenta comunque modalità e costi diversi. Maggiori dettagli saranno forniti al momento dell’iscrizione, qualora la prenotazione aerea sia affidata a Primavera Viaggi.

STUDENTI DI NAZIONALITÀ DIVERSA DA QUELLA ITALIANA.
Tutti i cittadini di nazionalità NON italiana devono verificare presso il proprio Consolato o Ambasciata i documenti necessari per l’espatrio verso il Paese prescelto. Può infatti essere necessario produrre documenti aggiuntivi al documento d’identità o avviare una richiesta di visto.

IMPORTANTE

TUTTI I PARTECIPANTI DEVONO PRESENTARSI IN AEROPORTO CON UN DOCUMENTO DI IDENTITÀ PERSONALE, VALIDO PER L’ESPATRIO E IN CORSO DI VALIDITÀ.
PRIMAVERA VIAGGI raccoglie i documenti soltanto per inserire i dati sulle prenotazioni e NON è responsabile per la validità degli stessi.
PRIMAVERA VIAGGI NON è responsabile di eventuali variazioni  riguardanti i documenti di espatrio rispetto a quanto riportato in questo catalogo. Raccomandiamo di verificare per tempo e prima della partenza la validità dei vostri documenti con le autorità competenti.

Per tutti gli aggiornamenti sulla normativa per l’espatrio dei minori vi invitiamo a consultare il sito della polizia di stato www.poliziadistato.it oppure contattare la vostra questura di riferimento.

REGOLAMENTAZIONI ADDIZIONALI PER ALCUNI PAESI

I programmi presenti sul nostro catalogo consentono ai cittadini dell’Unione Europea in possesso di un passaporto elettronico in corso di validità e in regola con le norme americane di entrare negli Stati Uniti nell’ambito del programma “Viaggio senza Visto” (Visa Waiver Program) per un massimo di 90 giorni. Sono ammessi i seguenti tipi di passaporto:

- passaporto elettronico

- passaporto a lettura ottica rilasciato o rinnovato prima del 26 ottobre 2005

- passaporto con foto digitale rilasciato fra il 26 ottobre 2005 e il 26 ottobre 2006.

ESTA (Electronic System for Travel Authorization)
Dal 12 gennaio 2009 per entrare negli Stati Uniti nell’ambio del programma “Viaggio senza Visto” è obbligatorio ottenere un’autorizzazione ESTA prima della partenza. Primavera Viaggi include l’inoltro della domanda e il costo dell’autorizzazione (14 USD) nei programmi di gruppo con destinazione Stati Uniti. Copia dell’autorizzazione verrà consegnata ad ogni studente direttamente in aeroporto, insieme al biglietto aereo.

N.B. È importante sapere che la TSA (Transportation Security Administration) può aprire forzatamente i bagagli presenti sui voli diretti negli Stati Uniti per effettuare controlli di sicurezza. Se il vostro bagaglio non ha una chiusura apposita TSA consigliamo di acquistare un lucchetto o una cinghia con combinazione di tipo TSA, che potrà essere aperto e richiuso dai funzionari senza arrecare danni.

I programmi presenti sul nostro catalogo consentono ai cittadini italiani in possesso di passaporto con validità pari almeno alla durata del soggiorno di entrare in Canada senza obbligo di visto per un massimo di 180 giorni. Per maggiore sicurezza, suggeriamo di utilizzare un passaporto in corso di validità per almeno sei mesi dalla data di ingresso nel Paese.

ETA (Electronic Travel Authorization) Dal 15 marzo 2016 per i cittadini dei Paesi esenti da visto diretti in Canada per via aerea è obbligatorio ottenere un’autorizzazione ETA prima della partenza. Primavera Viaggi include l’inoltro della domanda e il costo dell’autorizzazione (7 CAD) nei programmi di gruppo con destinazione Canada. Copia dell’autorizzazione verrà consegnata ad ogni studente direttamente in aeroporto, insieme al biglietto aereo.

I programmi presenti sul nostro catalogo consentono ai cittadini italiani in possesso di passaporto con validità residua di almeno 30 giorni successiva alla data di uscita dal Paese e con almeno 2 pagine bianche di entrare in Sud Africa per un massimo di 90 giorni (il visto turistico verrà rilasciato direttamente all’arrivo). È necessario il passaporto elettronico, non è ammesso il passaporto rinnovato a mano. Affidavit Dal 1 giugno 2015 i minori che si recano in Sud Africa oltre al passaporto devono essere in possesso anche di un certificato di nascita integrale in inglese (rilasciato dal Comune) e di una dichiarazione di accompagno giurata da parte dei genitori (Affidavit). La dichiarazione viene rilasciata dal Consolato Generale del Sudafrica a Milano e dall’Ambasciata del Sudafrica a Roma, che offrono il servizio a titolo gratuito previo appuntamento. I genitori dovranno portare passaporto e certificato di nascita integrale del minore, i propri passaporti e quello dell’accompagnatore, fornito da Primavera Viaggi.

TOP